Visita del CIVC

Per ridestarci dall’utopia dei nostri giorni, dove le persone sono accecate da tutto ciò che luccica, per avvederci, guardarsi intorno e sentire, abbiamo creato uno spazio che ci ricorda l’unica ricchezza cha vale quanto l’oro, la ricchezza, che chiunque può avere. Un posto che ci parla della bellezza che ci circonda, ma che noi non vediamo, che ci parla della terra, del sole, del vento e della pioggia, delle piante e degli animali, ma anche dell’uomo, che per millenni si è goduto questi beni. Ci parla del Carso e di tutti i suoi tesori…

Mentre il Giardino Botanico della Villa Mirasasso è un tesoro di piante provenienti da diverse parti del mondo, il Centro di interpretazione della vegetazione carsica è un riflesso del paesaggio carsico e della sua flora.

 

Il Centro, dotato di contenuti didattici e interattivi, presenta in modo artistico i segreti del mondo sotterraneo, il fascino delle foreste e l’armonia dei prati carsici, la bora e la poesia di Srečko Kosovel… come riflesso del Carso stesso.

 

Nella parte didattica del Centro possiamo conoscere il Carso tra immagini, fotografie, parole, animazioni digitali, e-lezioni, tra una raccolta di rocce carsiche, al tocco delle quali possiamo sentire le loro differenze strutturali, un erbario con piante vere e alla fine anche annusando gli odori inebrianti delle erbe carsiche.

 

Nella parte centrale del centro sono su una parete di vetro esposte anche le fotografie, come l’unica riproduzione originale, dello Statuto dell’Ordine imperiale della Corona ferrea e l’originale della nomina di Muzio Tommasini a Cavaliere dell’Ordine imperiale della Corona ferrea per meriti in botanica del 1855, posseduti da Srečko Rože,
interprete del patrimonio culturale, e conservati nel Museo militare Tabor a Lokev.

 

Nella parte interattiva del centro, si può alla fine vedere anche l’animazione grafica (project mapping) sui cambiamenti della landa Carsica negli ultimi 12 mila anni, prima di lasciare il Centro c’è qui invece anche il “Prato carsico" con prodotti selezionati di maestri e creatori carsici.

 

Il Centro di interpretazione della vegetazione carsica è aperto gratuitamente per gli individui e i gruppi fino a 10 persone da lunedì a venerdì tra le 7:00 e le 15:00, i gruppi oltre a 10 persone possono invece visitare il Centro solo con una guida di casa (anche fuori orario), in base a un preavviso tramite telefono o posta elettronica.

 

Il Centro di interpretazione della vegetazione carsica è stato costruito con l’aiuto del progetto KRASn`KRŠ, cofinanziato nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg V-A Slovenia – Croazia 2014-2020 e il progetto IERI PER DOMANI, cofinanziato da parte della Repubblica di Slovenia e l’Unione Europea dal Fondo Europeo di sviluppo regionale.